Domande e risposte

... su questioni dialettali
sezione a cura di Floriana Guidetti


aaa gramm fraresePrima di rispondere a richieste in merito a certe convenzioni per il dialetto ferrarese, premettiamo che, per riprodurre graficamente i suoni del nostro dialetto, la scelta dei pochi simboli fonetici necessari, non presenti in tale forma nell’alfabeto italiano, non è stata arbitraria, non abbiamo cioè inventato niente, ci siamo solo attenuti a convenzioni consolidate da molto tempo e condivise dagli studiosi di dialettologia, a cominciare da Rohlfs, Tekavčić, Tagliavini ecc.
E il dialetto ferrarese richiede davvero pochi simboli fonetici per essere rappresentato, avendo conservato la linearità del latino, si pensi invece al bolognese che solo per le vocali richiede una quindicina di simboli diversi!
Inoltre anche la grafia, adottata già nell’edizione del Vocabolario del Dialetto Ferrarese del 2004, era passata al vaglio della docente di Dialettologia dell’Università di Ferrara, Prof.ssa Sanfilippo, che, dopo lungo e ponderato esame del nostro lavoro, ne aveva scritto la prefazione.


Login Form

NewsLetter

Al Tréb dal Tridèl

sede presso il Centro Sociale Rivana Garden
via Gaetano Pesci, 181 - Ferrara


Presidente Onorario Iosè Peverati
Presidente Roberto Pavani
vice Presidente Sandro Mingozzi
Segretario Claudio Natati

Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla